Domanda per l'ammissione al progetto PRO.V.I. linea D al fine di coabitare in un gruppo appartamento/cohousina per disabili (art 56 del RR 4/2007)

Compatibllta del a domanda con altre misure ed interventi

  • Assistenza Domiciliare Integrata (ADI);
  • Frequenza di Centri Socio-Educativi ex art 60 RR 4/07;
  • Frequenza di Centro Diurno Disabili ex art 60 ter RR 4/07:

 

Incompatibilita della domanda con altre misure ed Interventi:

  • Progetto sperimentale Vita Indipendente (PRO.VI);
  • Servizio di Assistenza Domiciliare comunale SAD):
  • Assegno di cura;
  • Budget Care Giver

BENEFICIARI:
Ai sensi dell'art. 4, commi 2 e 3 del D.M. 23/11/2016 sono destinatarie del presente avviso:
1. persone con disabilità grave (in possesso di attestazione di handicap in situazione di gravita ex art 3 co.3 L.104/92) con priorità per quelle:

  • Mancanti di entrambl i genitori. del tutto prive di risorse economiche reddituall e patrimoniall. che non siano i trattamenti perceoiti in ragione della condizione di disabilità;
  • I cui genitori. per ragioni connesse, in particolare, al eta ovvero ala brooria situazione di disabllita. non siano diu nel a condizione di continuare a garantire loro nel futuro prossimo il sostegno genitoriale necessario ad una vita dignitosa;
  • Inserite in strutture residenziali dalle caratteristiche molto lontane da duelle che riproducono le condizioni abitative e relazionali della casa familiare, come individuate all'art. 3 comma 4 del DM 26/11/2016 (percorso di deistituzionalizzazione);
  • Ovvero in presenza di altri indici rilevati dalle UVM. ai sensi dell'art. 4. comma 2 del DM 26/11/2016 che determinino una necessità di maggiore urgenza per tali interventi.

2 persone di età compresa tra i 18 e 64 anni.
3. persone in possesso di ISEE sociosanitario corrente.
4. aventi residenza anagrafica nell'ambito territoriale di Ginosa.

Le domande di partecipazione dovranno essere redatte sull'apposito modello sottoscritte e compilate in ogni parte e corredate della documentazione richesta.
La domanda potra essere presentata dal beneticiario o dal denitore, tutore, amministratore di sostegno o altro soggetto esercente le funzioni di tutela o curatela.

TERMINI E MODALITA' PRESENTAZIONE DOMANDE

I soggetti interessati potranno presentare domanda entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 18 Luglio 2022 presso il Comune di Ginosa nella sequente modalità:

  • a mezzo pec al sequente indirizzo: comune.ginosa@pec.rupar.puglia.it
  • a mano presso l'ufficio protocollo del Comune di Ginosa (dal lunedi al venerdi 10.00/12.30 - martedì e giovedì 16.00/18.00)

Per le domande pervenute successivamente alla scadenza del presente avviso, sarà stilato un elenco di domande ammissibili a sportello.

Per maggiori intormazioni contattare i seguenti numeri:
Assistente Sociale Specialista Dott.ssa Santantonio Raffaella 099 8290391 santantonio@comune.ginosa.ta.it
Assistente Sociale Specialista Dott.ssa Curci Maria Carmela 099 8290269 m.curci@comune.ginosa.ta.it




Pubblicato in Ultime Notizie

La Regione Puglia con Determinazione Dirigenziale n. 611 del 09/06/2022 - Sezione Benessere Sociale, Innovazione e Sussidiarietà - ha approvato l'avviso pubblico e la domanda per accedere al: "Budget di sostegno al care giver familiare*"

Le domande si possono presentare dalle ore 12,00 del 21/06/2022 alle ore 12,00 del 21/07/2022.

La presentazione della domanda prevede obbligatoriamente il possesso di credenziali SPID , Livello 2 e Attestazione ISEE ordinario in corso di validità necessari al fine di generare il proprio Codice Famiglia. Gli utenti in possesso di codice famiglia creato nel corso degli anni precedenti, dovranno procedere comunque a generare un nuovo codice famiglia. Le istanze di accesso devono essere presentate tramite specifica domanda trasmessa esclusivamente attraverso piattaforma telematica all’indirizzo: bandi.pugliasociale.regione.puglia.it

Il caregiver familiare potrà accedere al “budget di sostegno al caregiver familiare” di euro 1.000,00 (una tantum) destinato al caregiver della persona in condizione di gravissima disabilità (art. 3 DM FNA 2019):

Il budget di sostegno viene riconosciuto al caregiver familiare per lo svolgimento del suo ruolo di cura e assistenza di soggetti in condizioni di gravissima disabilità non autosufficienza.

Non sono ammessi alla misura del “budget di sostegno al caregiver familiare”: i careviger di disabili beneficiari di progetti “Dopo di noi” (annualità 2020-2021) ,i careviger familiari di persone con disabilità gravissima non autosufficienza ricoverati presso stutture residenziali sociosanitarie e/o sanitarie assistenziali.

*La figura del caregiver familiare viene definita all’art. 1, comma 255, della L. 30 dicembre 2017 n. 205 “ la persona che assiste e si prende cura del coniuge, dell'altra parte dell'unione civile tra persone dello stesso sesso o del convivente di fatto ai sensi della legge 20 maggio 2016, n. 76, di un familiare o di un affine entro il secondo grado, ovvero, nei soli casi indicati dall'articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di un familiare entro il terzo grado che, a causa di malattia, infermità o disabilità, anche croniche o degenerative, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di se', sia riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o sia titolare di indennità di accompagnamento ai sensi della legge 11 febbraio 1980, n. 18”.

Per informazioni:

- Assistente sociale dott.ssa Rosita Zicari: r.zicari@comune.ginosa.ta.it;
- tel. 0998290393 - Assistente sociale dott.ssa Curci Mariacarmela: m.curci@comune.ginosa.ta.it; tel. 0998290269

Pubblicato in Ultime Notizie

Si informa che, con atto del Dirigente della Sezione Istruzione ed Università n. 109 del 08-06-2022,  la Regione Puglia ha adottato l’avviso straordinario relativo alla concessione del beneficio per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’ a. s. 2022/2023.

Dal 16 giugno sarà attiva la procedura on line per la presentazione delle domande rivolte alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per gli studenti residenti sul territorio regionale che, nell’ anno scolastico 2022/2023, frequenteranno le scuole secondarie di 1° e 2° grado, statali e paritarie, e il cui nucleo familiare abbia un reddito ISEE non superiore ad € 10.632,94. 

Il sistema informatico di presentazione delle istanze acquisirà i dati sull' ISEE direttamente dalla Banca dati dell'INPS, pertanto al momento della presentazione dell'istanza è necessario che per il nucleo familiare sia già disponibile, nel sistema INPS, una attestazione ISEE valida.

La procedura sarà attiva a partire dalle ore 12:00 del 16.06.2022 e fino alle ore 12.00 del 29.07.2022, e le istanze dovranno essere inoltrate unicamente per via telematica attraverso la piattaforma www.studioinpuglia.regione.puglia.it , alla sezione Libri di testo a.s. 2022/2023.

ASSISTENZA E SUPPORTO

Per facilitare la procedura telematica di presentazione delle domande sarà possibile ricevere assistenza dall’Help Desk, al numero di telefono 080.8807404 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00), scrivendo alla e-mail: assistenza@studioinpuglia.regione.puglia.it e chat online.

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL BENEFICIO

Si informano gli utenti interessati che il Comune di Castellaneta adotterà, per l’anno scolastico 2022/2023, quale modalità di erogazione del beneficio, il BUONO LIBRO DIGITALE, da spendere presso un esercente accreditato.

Completata la fase istruttoria da parte dei Comuni ed assegnate le quote pro-capite, il sistema invierà agli utenti conferma dell’ammissione al beneficio a mezzo e-mail, unitamente ad un “buono libro digitale (sottoforma di codice)” e alle istruzioni per l’utilizzo dello stesso.

Per utilizzare il buono, che dovrà essere speso presso un unico esercente, l'utente dovrà comunicare il codice del buono libro all'esercente.

Il principale vantaggio del buono libro digitale, oltre allo snellimento delle procedure, è che gli utenti non devono anticipare la spesa per l’acquisto dei libri.

 

link sito:

https://www.studioinpuglia.regione.puglia.it/accedi

link avviso:

https://www.studioinpuglia.regione.puglia.it/wp-content/uploads/162_DIR_2022_000109_Avviso_Libri_di_Testo_signed_signed_signed.pdf

Pubblicato in Ultime Notizie

In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 85 del 06.05.2022, l’Amministrazione Comunale intende organizzare un soggiorno termale, dalla metà di giugno fino alla fine del mese di giugno. Il servizio è riservato a n. 100 cittadini, autosufficienti, che rientrano in una delle seguenti categorie:

• Donne di età pari o superiore agli anni sessanta;
• Uomini di età pari o superiore agli anni sessantacinque;
• Donne e uomini maggiorenni che non esercitano attività lavorativa per sopravvenuta invalidità.

Le cure termali in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, sono fanghi e bagni terapeutici per malattie artroreumatiche, balneoterapia e camminatoio per vasculopatie, ciclo di cure inalatorie (inalazioni, aerosol, nebulizzazioni) per malattie delle alte e basse vie respiratorie e ciclo di cure per sordità rinogena (insufflazioni endotimpaniche).

Per poter usufruire della convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale è necessario munirsi della prescrizione sanitaria del medico di famiglia e di una fotocopia della tessera sanitaria da consegnare alle Terme.

La quota a carico dell'assistito è limitata al pagamento del ticket sanitario per i non esenti.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Gli interessati possono far pervenire istanza di partecipazione secondo modulistica dedicata, scaricabile dal sito del Comune www.comune.castellaneta.ta.it.

La domanda debitamente compilata dovrà essere consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Castellaneta comunecastellanetaprotocollo@postecert.it tassativamente entro le ore 12.00 del giorno venerdì 03 giugno con allegata la seguente documentazione:

− certificato medico di autosufficienza fisica e psichica;
− copia prescrizione sanitaria;
− eventuale certificato di inabilità lavorativa;
− copia documento di identità.

Le domande saranno accolte in ordine di arrivo, secondo l'ordine cronologico di presentazione all'Ufficio Protocollo.

pdf iconaSCARICA IL MODULO

Pubblicato in Ultime Notizie
Lunedì, 16 Maggio 2022 11:35

SOGGIORNO MARINO PER MINORI – ANNO 2022

In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 85 del 06.05.2022, l’Amministrazione Comunale intende organizzare un soggiorno marino per minori e diversamente abili autosufficienti, dalla metà di giugno fino alla prima settimana di luglio.

Il soggiorno marino è rivolto ad un massimo di 100 minori di età compresa tra 6 e 14 anni ed avrà come sede uno stabilimento balneare di Castellaneta Marina. Si svolgerà dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 13:00.

I minori viaggeranno a bordo degli scuolabus igienizzati e sanificati. Le famiglie interessate possono far pervenire istanza di partecipazione secondo modulistica dedicata, scaricabile dal sito del Comune www.comune.castellaneta.ta.it. L’istanza di partecipazione al soggiorno, contenente le generalità del minore, dovrà essere firmata da uno dei genitori, a pena esclusione.

Qualora le istanze pervenute dovessero eccedere i posti disponibili, sarà formata una graduatoria di aventi titolo, che terrà conto:

- del reddito ISEE (certificato dal CAF o dalla sede INPS territoriale),
- in caso di parità di reddito, del nucleo familiare composto da genitori che svolgono attività di lavoro,
- della minore età del bambino,
- della data di arrivo e del numero di protocollo della domanda.

Le istanze dovranno pervenire entro le ore 12:00 di lunedì 30 maggio 2022 presso il protocollo generale del Comune.

pdf iconaSCARICA IL MODULO

Pubblicato in Ultime Notizie
Mercoledì, 04 Maggio 2022 14:51

Consegna buoni spesa alimentari

A seguito di istruttoria espletata dall’ufficio competente, i buoni spesa alimentare saranno distribuiti agli aventi diritto a partire da giovedì 05 maggio 2022 presso la Sala Consiliare, in ordine alfabetico secondo il seguente calendario: 

  • Giovedì 05 maggio 2022 ore 09.00 – 12.30 cognomi dalla lettera A alla lettera D;
  • Giovedì 05 maggio 2022 ore 15.30 – 18.00 cognomi dalla lettera E alla lettera N;
  • Venerdì 06 maggio 2022 ore 09.00 – 12.30 cognomi dalla lettera O alla lettera Z.


Per il ritiro dei buoni, il richiedente dovrà presentarsi munito di documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità e codice fiscale; in caso di ritiro da parte di soggetto diverso dal richiedente, munirsi di delega e di documento di identità del richiedente.

Nel rispetto delle disposizioni anticontagio da covid-19, munirsi di dispositivi di protezione individuale.

Coloro che avessero comprovate difficoltà a recarsi presso la Sala Consiliare per il ritiro dei buoni spesa alimentare potranno contattare l’ufficio servizi sociale al num. 099/8491149.

Pubblicato in Ultime Notizie

L'INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) ha pubblicato in data 31 marzo 2022 il Bando Pubblico “Progetto Home Care Premium 2022 Assistenza Domiciliare (dal 1 luglio 2022 al 30 giugno 2025)” rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici, iscritti alla Gestione Unitaria Prestazioni Creditizie e Sociali, ai loro coniugi, ai parenti di primo grado non autosufficienti.

Requisiti per l’ammissione e modalità di partecipazione al concorso possono essere consultati direttamente sul sito web dell'Istituto https://www.inps.it/ alla seguente pagina: Home > Avvisi, bandi e fatturazione > Welfare, assistenza e mutualità > Bandi > Bandi nuovi > Bando pubblico progetto Home Care Premium 2022 Assistenza domiciliare.

Prestazioni

Le prestazioni di assistenza domiciliare si rivolgono alle persone non autosufficienti, con l'obiettivo di intervenire sulla loro sfera socio-assistenziale e prevenirne il decadimento fisico e cognitivo.

I beneficiari hanno diritto:

  • a un contributo economico (c.d. prestazione prevalente) finalizzato al rimborso della spesa sostenuta per l’assistente familiare assunto con contratto di lavoro domestico;

  • a servizi accessori e aggiuntivi professionali di assistenza alla persona (c.d. prestazioni integrative). 

Beneficiari degli interventi

La prestazione è rivolta a soggetti maggiori o minori di età, non autosufficienti:

  • dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

  • pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, nonché, laddove i suddetti soggetti siano viventi, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione;

  • parenti di primo grado (genitori e figli) anche non conviventi;

  • soggetti legati da unione civile e i conviventi ex lege n. 76 del 2016;

  • fratelli o sorelle e affini di primo grado (suocero/a, genero, nuora), qualora il titolare ne rivesta la qualifica di tutore o curatore;

  • minori orfani di dipendenti già iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici.

Sono equiparati ai figli, i minori affidati al titolare in virtù di affidamento familiare (consensuale, giudiziale o preadottivo) disposto dal Giudice.

Soggetti del bando

Sono previste tre distinte figure:

  1. Il titolare del diritto, ovvero l'iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali in servizio o in quiescenza;

  2. Il beneficiario, ovvero il soggetto destinatario degli interventi previsti dal progetto;

  3. Il responsabile di programma, che può essere lo stesso beneficiario ovvero il soggetto individuato dal beneficiario che cura gli adempimenti necessari all'ottenimento delle prestazioni previste dal bando. In tale seconda ipotesi, il responsabile di programma può essere individuato nel titolare o, in caso di impossibilità anche di quest'ultimo di provvedere agli adempimenti, in uno dei soggetti obbligati per legge, ai sensi dell'art. 433 del codice civile, a corrispondere gli alimenti al beneficiario.

Modalità e termini per la presentazione della domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata dal beneficiario, oppure dal soggetto delegato previa compilazione dell'apposito modello di delega, esclusivamente per via telematica, secondo le modalità meglio illustrate agli articoli 5 e 8 del bando.

Il richiedente può presentare la domanda rivolgendosi al Contact Center dell'INPS, raggiungibile al numero telefonico 803164 (gratuito) da rete fissa, o al numero 06164164 (a pagamento) da telefono cellulare, oppure tramite Patronato.

La procedura per l'acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12.00 del 01 aprile 2022 alle ore 12.00 del 30 aprile 2022.

Ai fini della presentazione della domanda sarà necessario:

  • essere in possesso del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), della Carta d’Identità Elettronica (CIE) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

  • aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario (anche in modalità ristretta), ovvero dell'ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi;

  • essere in possesso del riconoscimento delle condizioni di disabilità previste dal bando;

  • qualora il beneficiario non coincida con il titolare, quest'ultimo dovrà prima provvedere ad iscrivere il beneficiario al Programma “Accesso ai servizi di Welfare” attraverso il portale web dell'INPS.

Graduatorie

L’INPS, entro il 31/05/2022 pubblicherà sul sito internet www.inps.it, nella specifica sezione riservata al concorso, la graduatoria dei beneficiari ammessi alle prestazioni, individuabili con il numero di protocollo ai sensi dell’art. 8, comma 5.

I beneficiari del progetto Hcp Edizione 2019, per il principio di continuità della cura assistenziale, saranno ammessi in graduatoria con priorità assoluta seguendo la medesima procedura del bando HCP 2022 prevista per i nuovi beneficiari (presentazione di apposita domanda, iscrizione al programma “Accesso ai servizi di Welfare”, presentazione di nuova DSU).

Nuove domande

A seguito della pubblicazione della prima graduatoria, a decorrere dal 1° luglio 2022 alle ore 12.00 e fino al 31 gennaio 2025 alle ore 12.00, sarà possibile presentare ulteriori nuove domande, a cui seguiranno aggiornamenti mensili della graduatoria.

Per informazioni: Assistente sociale dott.ssa Rosita Zicari: r.zicari@comune.ginosa.ta.it; - tel. 0998290393

Pubblicato in Ultime Notizie

 1 - Apertura del bando 

Il Comune di Castellaneta ha indetto avviso pubblico per l’assegnazione di contributi finalizzati a reperire generi alimentari presso esercizi commerciali ubicati nel Comune di Castellaneta, nonché finalizzati al pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche, in esecuzione dell’art. 53 del D.L. 73/2021, convertito in Legge 106/2021. 

pdf iconaSCARICA L'AVVISO PUBBLICO

 

2 - Chi può presentare la domanda 

Possono presentare domanda tutti i cittadini residenti nel Comune di Castellaneta, in possesso dei seguenti requisiti: 

  • Residenti nel Comune di Castellaneta in possesso di Cittadinanza italiana oppure Cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure Cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea purché titolari di permesso di soggiorno o di carta di soggiorno almeno biennale.
  • Nuclei familiari indigenti o in situazione di grave disagio socio-economico, aventi Reddito ISEE pari o inferiore a euro 6.500,00 (come da certificazione ISEE in corso di validità da allegare alla domanda).


pdf iconaSCARICA IL MODULO DI DOMANDA

 

3 - Entità dei contributi e modalità di utilizzo 

  • Per ogni nucleo familiare può essere concesso non più di 1 (uno) contributo. L’eventuale differenza tra il valore del buono e il costo totale della spesa, ovvero del contributo e il canone di locazione o l’utenza domestica, se superiore, rimane a carico della famiglia.
  • Il buono spesa è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare e determinato nella misura di € 100,00 per ogni componente fino a un massimo di € 300,00.
  • I contributi economici, una tantum, per le spese sostenute nell’anno 2021/2022 per il pagamento delle utenze domestiche (luce, acqua, gas) sarà riconosciuto nella misura massima di € 100,00 per ogni componente fino a un massimo di € 300,00.
  • Nel caso di canone di locazione o utenze domestiche di valore inferiore al contributo previsto, sarà riconosciuto un contributo economico sino alla concorrenza del canone o dell’utenza da pagare.

 

4 - Termine e modalità di presentazione delle domande 

  • I residenti in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso pubblico, dovranno presentare domanda al protocollo dell’Ente entro le ore 12.00 del giorno mercoledì 20 aprile 2022. 
  • La domanda di accesso al contributo dovrà essere presentata al Comune di Castellaneta, utilizzando esclusivamente l’apposita modulistica, con una delle seguenti modalità: 
  • Invio modulo di domanda all’indirizzo e-mail comunecastellanetaprotocollo@postecert.it indicando come oggetto “Domanda per assegnazione buono spesa e contributi canone locazione e utenze domestiche” .
  • Consegna a mano del modulo di domanda presso il protocollo del Comune. 

 

5 - Valutazione delle domande e Graduatoria 

  • Le domande presentate saranno istruite e valutate dal Settore Servizi Sociali del Comune. Qualora occorrente l’Amministrazione comunale si riserva di approfondire la situazione di necessità rappresentata nella domanda con acquisizione di ulteriore documentazione o colloquio con l’assistente sociale. 
  • Come indicato al punto 4 (Termine e modalità di presentazione della domanda), sarà formato un elenco con le domande pervenute entro le ore 12.00 del giorno mercoledì 20 aprile 2022.
  • I sussidi saranno assegnati alle famiglie in possesso degli idonei requisiti, sino a concorrenza delle risorse disponibili.
  • Nella valutazione delle domande si darà priorità a coloro che non hanno già percepito il contributo a seguito del precedente avviso (dicembre 2021).

 

6 - Modalità di erogazione del buono spesa 

  • Ogni famiglia ammessa al contributo sarà informata dell’assegnazione con apposita comunicazione indicante l’importo riconosciuto. 
  • Il buono spesa potrà essere utilizzato ESCLUSIVAMENTE presso gli esercizi commerciali del Comune di Castellaneta, come da elenco pubblicato sul sito istituzionale ed ESCLUSIVAMENTE per l'acquisto di generi alimentari e prima necessità (VEDI ELENCO).
  • I buoni sono personali (ovvero utilizzabili solo dal titolare indicato sullo stesso buono), non trasferibili, né cedibili a terzi, non convertibili in denaro contante. In caso di quarantena o impossibilità ad uscire sarà possibile delegare un volontario all’approvvigionamento dei generi alimentari mediante utilizzo del buono spesa. 

 

7 - Modalità di erogazione dei contributi per canone di locazione e utenze domestiche 

  • Ogni famiglia ammessa al contributo sarà informata dell’assegnazione con apposita comunicazione indicante l’importo riconosciuto. 
  • Per la richiesta di contributo riferita ai canoni di locazione è obbligatorio allegare alla domanda, pena l’esclusione, copia del contratto di locazione in corso di validità regolarmente registrato. 
  • Il contratto di locazione deve essere intestato al richiedente o ad uno dei componenti il nucleo familiare. 
  • Per la richiesta di contributo riferita alle utenze domestiche è obbligatorio allegare alla domanda, pena l’esclusione, copia della/delle bolletta/e per cui si richiede il contributo (luce, acqua, gas) riferite all’anno 2021/2022 già pagate o scadute alla data di presentazione della domanda. L’utenza deve essere intestata al richiedente o ad uno dei componenti il nucleo familiare. L’Amministrazione comunale provvederà all’erogazione del contributo disponendo il pagamento direttamente sul conto corrente del soggetto che ha fatto richiesta utilizzando il CODICE IBAN indicato nell’apposita domanda. 

 

8 - Informativa in materia di protezione dei dati personali, ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 

I dati acquisiti con la domanda: 

  • a. devono essere necessariamente forniti per accertare lo stato di bisogno del nucleo del dichiarante ed i requisiti per l’accesso al buono spesa secondo i criteri di cui al presente atto; 
  • b. sono raccolti dal Comune di Castellaneta per essere utilizzati, anche con strumenti informatici, al solo fine di erogare i contributi economici previsti dal presente avviso; 
  • c. possono essere comunicati al Ministero dell’Economia e delle Finanze e alla Guardia di Finanza per i controlli previsti;
  • d. il Comune di Castellaneta è titolare del trattamento dei dati e si occupa di acquisire la domanda e procedere all’istruttoria;
  • e. i nominativi dei beneficiari saranno comunicati, per dar luogo al servizio, anche ai titolari, o loro delegati, degli esercizi commerciali, che sono anch’essi obbligati, sulla base delle convenzioni stipulate, a tutelarne la privacy. 

 

9 – Controlli 

Il Comune di Castellaneta si riserva di effettuare controlli, anche a campione, sulle dichiarazioni rese dai richiedenti, avvalendosi delle informazioni in suo possesso, nonch  di quelle di altri enti della Pubblica Amministrazione e richiedendo nei casi opportuni l’intervento della Guardia di Finanza. Nel caso di false dichiarazioni al fine di ottenere indebitamente i benefici previsti dal presente Avviso si proceder  ai sensi dell'art. 26 della Legge n. 15/68 e dell'art. 485 del Codice Penale con la denuncia all'Autorit  Giudiziaria per le sanzioni penali conseguenti e con la richiesta della restituzione di quanto indebitamente ricevuto.

 


 

DOVE SPENDERE I BUONI


Supermercati

  • Alimentari Santa Maria, via Vittorio Emanuele, Castellaneta
  • Alimentari dal 1957 Di Dio, via Roma 208 - Castellaneta
  • L'Angolo Alimentari, via Mazzini 28 - Castellaneta
  • Alter discount via Guido Rossa, 1 - Castellaneta
  • Alter discount via Stazione, 7 - Castellaneta
  • Determina Carrefour via Stazione, 6 - Castellaneta
  • Determina Carrefour via Roma, 224 - Castellaneta
  • Minimarket Colucci Filomena, via Quasimodo snc - Castellaneta
  • Dok di Giandomenico, via Beato Egidio 4/6 - Castellaneta
  • Dok di Giandomenico, via San Martino 3 - Castellaneta
  • Supermercato Da Pasquale, viale dei Pini - Castellaneta Marina
  • Supermercato Age, viale dei Pini - Castellaneta Marina
  • GFA Alimentari, via Stazione s.n. - Castellaneta
  • Caseificio Arcano, via Roma 151 - Castellaneta
  • Caseificio Amati, Via San Francesco, 41 - Castellaneta
  • Ma.Gi. srls prodotti alimentari, Piazza Kennedy snc - Castellaneta Marina

Fruttivendoli

  • Fruttivendolo Wiki l'orto di asporto, via San Martino, 8 - Castellaneta
  • Ortofrutta del Parco, via San Francesco 122 - Castellaneta
  • Ortofrutta Barberio, Via Roma, 174 - Castellaneta
  • La Bottega di Nicola e Anna Barberio, via Mauro Fasano 29 - Castellaneta

Macellerie

  • Macelleria Lippolis Vito, vico Commercio 2 - Castellaneta
  • Macelleria Di Natale, viale Verdi 21 - Castellaneta
  • Macelleria e Generi Alimentari Moramarco, via del Mercato 27/A - Castellaneta
  • Macelleria al Cavallino, via San Francesco 32 - Castellaneta
  • Macelleria Vito Lippolis, Vico Commercio - Castellaneta
  • Macelleria Cellamare, via delle Spinelle 52/53 - Castellaneta
  • Macelleria Pascoli Verdi, via San Martino, 46 - Castellaneta

Panifici

  • Antico Forno Laerte, via San Francesco - Castellaneta
  • Panetteria da Zia Pina, via San Francesco, 109 - Castellaneta
Pubblicato in Ultime Notizie
Si rende noto che la Regione Puglia, con atto dirigenziale allegato alla presente, ha sospeso la procedura e i relativi termini di presentazione per la domanda di accesso al Budget di sostegno al careviger familiare. Si rimandano a successiva pubblicazione ulteriori eventuali comunicazioni in merito.
Pubblicato in Ultime Notizie

I conduttori di immobili per uso abitativo, in possesso dei requisiti previsti dall'Avviso possono presentare domanda per la concessione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione versati nell'anno 2020.

Pubblicato in Ultime Notizie
Torna all'inizio del contenuto