Regolazioni di accessibilità

Venerdì, 03 Febbraio 2023 10:04

Consegna della Costituzione ai 18enni di Castellaneta

Il 7 Febbraio a Castellaneta è il giorno del ricordo e della prospettiva. Pur celebrando la triste memoria del tragico crollo di viale Verdi che costò la vita di 34 concittadini, infatti, contestualmente il Municipio consegna ai diciottenni una copia della Costituzione. Si tratta di una scelta simbolica: nel luogo che testimonia uno dei momenti più bui del passato castellanetano, l'Auditorium sorto sulle macerie del palazzo crollato, si festeggia la maturità dei cittadini di domani.

Martedì 7 febbraio alle ore 17:30 presso Auditorium Comunale, saranno infatti 170 i festeggiati che per aver raggiunto il traguardo della maggiore età riceveranno una copia della Costituzione Italiana, che, dal 1948 anno in cui entrò in vigore, detta le regole ed i valori del nostro vivere insieme come comunità nazionale, inoltre tutti i ragazzi riceveranno una copia del libro "Dal sonno alla morte" di Biagio Tanzarella da parte dell'Associazione "Familiari delle vittime del crollo di via Verdi 6".

Inoltre, il Il Commissario Straordinario Giuseppe Canale invia un augurio speciale a tutti i giovani neo-diciottenni:

"Cari diciottenni, Vi porgo gli auguri di tutta la Città per essere giunti a questo traguardo cosi importante della vostra vita.

La maggiore età vi introduce, a tutti gli effetti, al tempo delle responsabilità e dell'impegno civile, facendovi acquisire i diritti ed i doveri riservati ai cittadini.

Da questo momento siete chiamati a partecipare alla vita democratica del nostro Paese, concorrendo con l'entusiasmo e l'energia che vi contraddistinguono, a costruire una società migliore.

Per questa ragione vi invito, in questo momento di crisi economica e sociale, ad essere partecipi della vita culturale e politica, oltre che associativa, di Castellaneta, per divenire pienamente consapevoli del vostro ruolo.

Il Comune di Castellaneta, da me rappresentato, vi dona una copia della Carta Costituzionale che, dal 1948, anno in cui entrò vigore detta le regole ed i valori del nostro vivere insieme come comunità nazionale.

Formulo l'augurio speciale e sincero di riuscire a trovare il vostro ruolo, fra diritti e doveri, desideri e difficoltà."

 

Letto 241 volte
Torna all'inizio del contenuto